14:42 20 Luglio 2017
Roma+ 28°C
Mosca+ 21°C
    OSCE in Ucraina

    Lavrov e Steinmeier: mandato OSCE in Ucraina va prorogato

    © REUTERS/ Gleb Garanich
    Mondo
    URL abbreviato
    0 19301

    I ministri degli Esteri di Russia e Germania, Sergej Lavrov e Frank-Walter Steinmeier, hanno auspicato una proroga del mandato della missione OSCE in Ucraina, rilevando anche che il numero di osservatori dovrebbe essere portato a 1000. Lo riferisce in un suo comunicato il Ministero degli Esteri di Mosca.

    Il 6 marzo i ministri dei due paesi hanno avuto un colloquio telefonico durante il quale hanno discusso la situazione in Ucraina. Le parti hanno constatato che sono stati raggiunti dei progressi per quel che riguarda l'osservanza del cessate il fuoco e il ritiro delle armi pesanti da parte delle milizie e dell'eserdito dell'Ucraina.

    Lavrov e Steinmeier hanno ribadito che la missione dell'OSCE deve continuare e intensificare i suoi sforzi volti a garantire un controllo efficace dei processi in questione, compresi i rapporti settimanali con valutazione in merito alle azioni delle parti nell'ambito degli impegni assunti sulla base degli accordi di Minsk sottoscritti il 12 febbraio 2015.

    Il mandato, sulla base del quale la missione OSCE sta lavorando in questo momento, scade il 23 marzo.

    Correlati:

    OSCE nel Donbass: i rapporti saranno settimanali
    L'OSCE sicura, i prossimi giorni decisivi per la tregua in Ucraina
    Tags:
    Frank-Walter Steinmeier, OSCE, Sergej Lavrov, Donbass
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik