18:27 20 Luglio 2017
Roma+ 28°C
Mosca+ 22°C
    Miliziano Donbass armi

    Donbass: parlano i volontari stranieri che fiancheggiano le milizie

    © Sputnik. Dan Levy
    Mondo
    URL abbreviato
    0 1074161

    I media di Russia e Ucraina sempre più spesso scrivono di volontari provenienti dai paesi UE e dagli Stati Uniti, che combattono nel Donbass nelle file delle milizie.

    Tempo fa nella rete è comparso un video in cui un volontario statunitense soprannominato Texas spiega, perché è venuto nel Donbass e si è messo a fianco dei miliziani. Secondo Texas, egli si vergogna degli USA che sostengono il potere ucraino. "Era quindi un mio dovere venire qui e far vedere alla gente del Donbass e a tutto il mondo che non tutti condividono la politica degli USA che sostengono il governo di Kiev", — egli ha detto.

    Anche alcuni volontari italiani hanno parlato della loro odissea. Uno di loro ha detto: "Non riesco a capire il motivo del tanto odio per la Russia da parte dell'Ucraina. Lo posso spiegare soltanto con una quantità smisurata della propaganda, come avviene in Italia dove i media presentato una realtà fortemente distorta".

    Secondo il volontario spagnolo Augustine Rios, nelle settimane che ha trascorso nel Donbass egli ha visto soltanto "bombardamenti che uccidono persone e l'avanzata su tutti i fronti delle truppe di Kiev". "Hanno mandato i mercenari a uccidere i giornalisti e a demoralizzare chiunque abbia il coraggio di dire la verità su quanto sta accadendo", — ha aggiunto Rios.

    Correlati:

    Nel Donbass è vera catastrofe umanitaria
    OSCE nel Donbass: i rapporti saranno settimanali
    Alexei, un angelo che salva la gente del Donbass
    Tags:
    Kiev, Donbass
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik