19:11 25 Febbraio 2017
    Angela Merkel, Petr Poroshenko e Vladimir Putin in Normandia

    Angela Merkel: nuove sanzioni se non si rispettano gli accordi di Minsk

    © AFP 2016/ REGIS DEVIGNAU
    Mondo
    URL abbreviato
    0 38913

    Le nuove sanzioni contro la Russia non erano il tema più importante della videoconferenza di martedì tra i leader dei paesi occidentali, ha dichiarato oggi a Bruxelles il cancelliere della Germania Angela Merkel

    Aggiungendo che le nuove sanzioni saranno possibili nel caso di una grave violazione degli accordi di Minsk.

    Ieri è stata svolta una videoconferenza cui hanno partecipano i leader di USA, Francia, Germania, Italia e Gran Bretagna, nonchè il presidente del Consiglio europeo. Durante il colloquio, fra le altre cose, si è parlato anche della questione ucraina.

    "Le sanzioni erano certamente uno dei temi, ma il tema più importante era la necessità di garantire un approccio costruttivo per porre fine allo spargimento di sangue e alla morte delle persone nella regione e garantire la solidità del cessate il fuoco, perché in questo momento la tregua è fragile e deve essere stabilizzata", — ha dichiarato Angela Merkel.

    È chiaro tuttavia, ha continuato la cancelliera tedesca, che "se l'implementazione di questo pacchetto delle misure concordate a Minsk dovesse essere gravemente violata, il Consiglio europeo e la Commissione europea sono pronti a elaborare, e a varare, delle nuove sanzioni".

    Correlati:

    Obama proroga le sanzioni contro la Russia
    USA-UE: pronti a varare nuove sanzioni
    Tags:
    sanzioni, Consiglio Europeo, Comissione europea, Angela Merkel, USA, Russia, Germania
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik