08:47 24 Luglio 2017
Roma+ 30°C
Mosca+ 13°C
    Jeroen Dijsselbloem, capo del eurogruppo  di ministri di Finanze e il ministro di Finanze greco Yanis Varoufakis

    Grecia, il piano Varoufakis in sei punti

    © REUTERS/ Kostas Tsironis
    Mondo
    URL abbreviato
    0 33213

    Lunedì prossimo Atene presenterà le riforme richieste per accedere al piano di prestiti da parte dell'Europa.

    I media ateniesi stamattina hanno rivelato il contenuto delle misure che la Grecia presenterà al prossimo Eurogruppo previsto per il 9 marzo. Citando fonti governative, tv e giornali ellenici stanno in queste ore riportando i sei pilastri su cui poggeranno le riforme messe a punto dall'esecutivo Tsipras per "convincere" i partner europei ed incassare la fiducia definitiva per l'allungamento del piano di aiuti.

    Il primo provvedimento che il responsabile per l'economia del governo a guida Syriza, Yanis Varoufakis presenterà a Bruxelles riguarda il cosiddetto "trittico di povertà", ossia cibo, alloggio ed energia per le fasce svantaggiate. Un ulteriore passaggio del programma prevede un pacchetto di interventi sul debito verso i fondi statali, attraverso una serie di provvedimenti aventi come scopo quello di ricreare una "coscienza fiscale" nei greci e persuaderli così a pagare le tasse inevase. Altra novità rispetto alle promesse della campagna elettorale in materia fiscale riguardano i debiti, che non saranno tagliati: resta però l'impegno di Atene ad introdurre nuovi criteri che consentano il rientro dalle morosità e meccanismi premiali per i contribuenti onesti. Istituzione di un'autorità per verifiche fiscali mirate e armonizzazione delle tasse municipali completeranno presumibilmente il pacchetto di riforme limato in queste ore dall'esecutivo ellenico.

    Sul piano dei primi risultati che il governo Tsipras ha già ottenuto, sono già stati investiti in queste prime settimane 220 milioni di euro, che andranno a copertura di luce e assegni di sostegno per 350 mila greci in condizione di estrema povertà.

    Correlati:

    Grecia: “Colpirne uno per educarne cento”
    L'Europa pensa a un terzo salvataggio per la Grecia
    Tags:
    piano anticrisi, governo Tsipras, Eurogruppo, Yanis Varoufakis, Grecia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik