Multimedia

Le città del Mondiale: Ekaterinburg

URL abbreviato
0 100
  • Le città del Mondiale: Ekaterinburg
  • Le città del Mondiale: Ekaterinburg
  • Le città del Mondiale: Ekaterinburg
  • Le città del Mondiale: Ekaterinburg
  • Le città del Mondiale: Ekaterinburg
  • Le città del Mondiale: Ekaterinburg
  • Le città del Mondiale: Ekaterinburg
  • Le città del Mondiale: Ekaterinburg
  • Le città del Mondiale: Ekaterinburg
  • Le città del Mondiale: Ekaterinburg
  • Le città del Mondiale: Ekaterinburg
© Sputnik . Alexey Kudenko
Lo stadio di Ekaterinburg

Il conto alla rovescia si assottiglia e mancano esattamente 30 giorni ai Mondiali di Russia 2018. Dopo la partita inaugurale a Mosca, il fischio d'inizio sarà a Ekaterinburg.

Lo stadio Centrale di Ekaterinburg, "Tsentral'niy" in russo — ma per la FIFA il nome era troppo difficile per i tifosi stranieri, quindi per i Mondiali lo stadio verrà semplicemente chiamato "Ekaterinburg", ospiterà quattro partite della fase a gironi del prossimo Campionato Mondiale.


Gruppo A

Egitto — Uruguay 15/06 17:00

 

Gruppo C

Francia — Perù 21/06 20:00

 

Gruppo H

Giappone — Senegal 24/06 20:00

 

Gruppo F

Messico — Svezia 27/06 19:00

Pallone a parte, c'è molto altro da fare e da vedere a Ekaterinburg, città dove venne uccisa la famiglia dell'ultimo zar russo e dove si formò politicamente il primo presidente della Federazione Russa, Boris Eltsin. Per decenni è stata una città chiusa agli stranieri, perchè qui, negli stabilimenti dell' Uralmash venivevano prodotti la maggior parte dei mezzi dell'esercito sovietico.

La prossima Coppa del Mondo di calcio si svolgerà in Russia dal 14 giugno al 15 luglio 2018.

Le partite della fase a gironi si giocheranno in 11 città: Kaliningrad, San Pietroburgo, Mosca, Nizhny Novgorod, Kazan, Saransk, Samara, Ekaterinburg, Volgograd, Rostov e Sochi.

Leggi tutte le notizie sui Mondiali di Russia 2018

Tags:
Mondiali di calcio 2018, Ekaterinburg
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik