4 febbraio 2015, 18:41

Arte, rubavano reperti archeologici da Pompei

Arte, rubavano reperti archeologici da Pompei

Blitz dei carabinieri in tutta Italia per un'operazione contro il traffico illecito di beni culturali

Maxi operazione dei carabinieri che dalle prime luci dell'alba di oggi stanno effettuando centinaia di perquisizioni in tutta Italia. 450 uomini del Comando Tutela Patrimonio Culturale sono stati impegnati in quella che è stata definita dagli inquirenti “un'indagine senza precedenti” contro il traffico illecito di beni culturali. Obiettivo delle forze dell'ordine è il recupero di una serie di reperti archeologici che sarebbero stati trafugati negli anni dalle organizzazioni criminali, principalmente dai siti campani di Pompei e Paestum, ma anche in altre regioni d'Italia. La notizia del blitz di questa mattina completa il quadro di una più vasta indagine che la scorsa settimana aveva portato all'arresto di venti persone, accusate di associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di reperti archeologici. In quel caso i pezzi recuperati dagli inquirenti furono oltre 1500 tra statuette votive, anfore, affreschi e oggetti in bronzo, tutti provenienti da siti campani di interesse storico artistico e sotto la tutela del ministero dei Beni Culturali italiano.

Italia, Traffico, Archeologia, Pompei, patrimonio culturale, carabinieri, Cultura
  •  
    Condividere su