22 dicembre 2014, 20:40

Il Parma Calcio acquistato da una cordata cipriota–russa

Il Parma Calcio acquistato da una cordata cipriota–russa

La società Parma Fc, storico club del calcio italiano, è stata acquistata dalla Dastraso Holding Limited, multinazionale operante nel settore petrolifero, controllata da azionisti ciprioti per il 60% e russi per la quota rimanente.

L’accordo tra l’ex presidente Tommaso Ghirardi e la nuova proprietà è stato varato a Milano nel pomeriggio di venerdì 19 dicembre e prevede la cessione del titolo sportivo (valutato tra i 5 e i 7 milioni di euro) e dei debiti della società (circa 20 milioni).

I nomi dei principali azionisti sono coperti da un patto di riservatezza.

Secondo alcuni rumors provenienti da Cipro, a capo della cordata ci sarebbe Suleiman Kerimov, azionista di Gazprom, già proprietario della squadra di calcio dell’Anzhi. La notizia viene però smentita nel sito ufficiale dell’Anzhi con una nota del general manager Serghej Korabljov.

L’esigenza d’investire da parte delle multinazionali russe (Rosneft è salita al 13% di Pirelli) si sposa alla perfezione con la ricerca di liquidità da parte di una serie di realtà italiane ma anche con la necessità di diversificare il business da parte degli oligarchi russi.

 

  •  
    Condividere su