19 dicembre 2014, 17:11

Agenzia Tass: a Roma una mostra fotografica per festeggiare i 110 anni di attività

Circa 50 fotografie prese dall'immenso archivio storico della prima agenzia di stampa russa, la Tass, sono in mostra presso il Centro russo di scienza e cultura di Roma fino al 31 dicembre 2014, in una retrospettiva dal titolo: “TASS 110 anni - All’Italia con amore”.

Al centro della mostra il rapporto molto stretto con il nostro Paese, per un percorso iconografico tutto giocato sui legami tra Russia e Italia.

Un modo per celebrare l’anniversario tondo dell’agenzia che proprio in occasione delle 110 candeline ha ritrovato il suo nome storico, dopo oltre un ventennio in cui ha mantenuto la doppia sigla Itar-Tass.

«Nessuna delle fotografie esposte è stata scelta per caso – spiega Vera Sherbakova, corrispondente della Tass a Roma e organizzatrice della mostra – c’è sempre un legame con l’Italia anche se non appare nello scatto in sé». Ad esempio un’immagine di Igor Stravinskij con Sergej Djagilev: sia il compositore che l’impresario teatrale russo sono sepolti a Venezia, a San Michele. Ma non mancano anche scatti curiosi, come quello che ritrae Gina Lollobrigida baciare il primo uomo inviato nello spazio, Yuri Gaharin, o Lenin a Capri da Gorky mentre gioca a scacchi.

La mostra è organizzata della Rappresentanza della TASS in Italia con il sostegno del Centro russo di scienza e cultura a Roma.

  •  
    Condividere su