28 novembre 2014, 23:47

L'ONU esorta Kiev ad indagare i casi di tortura

L'ONU esorta Kiev ad indagare i casi di tortura

La commissione delle Nazioni Unite contro la tortura raccomanda l'Ucraina di rafforzare le misure per vietare l'uso spropositato della forza, delle torture e dei maltrattamenti nella parte orientale del Paese e di indagare i casi emersi.

Inoltre Kiev deve necessariamente garantire un'indagine approfondita, tempestiva e imparziale di tutti i casi di abuso da parte delle forze dell'ordine durante le proteste di Maidan dallo scorso novembre a febbraio. È inoltre necessario intensificare le indagini per i fatti di sangue durante le proteste di Odessa del 2 maggio e di Mariupol del 9 maggio, le cui indagini “sono incomplete e non hanno individuato colpevoli."

  •  
    Condividere su