7 novembre 2014, 22:20

Kiev taglia i finanziamenti pubblici al Donbass

Petr Poroshenko e Arseny Yatsenyuk

Petr Poroshenko e Arseny Yatsenyuk

Petr Poroshenko e Arseny Yatsenyuk

Il governo ucraino ha approvato il decreto № 595, in base al quale i centri abitati delle regioni di Donetsk e Lugansk non saranno più finanziati dal bilancio dello Stato.

A tutti i ministeri e ai prefetti che si trovano nelle regioni è stato ordinato di trasferire tutti i fondi, le imprese e le organizzazioni governative dai territori non controllati da Kiev entro il 1° dicembre. Sono stati cancellati anche i contributi statali all'industria del carbone.

Inoltre il presidente dell'Ucraina Poroshenko ha dichiarato oggi che solo la lingua ucraina avrà lo status di lingua ufficiale del Paese.

  •  
    Condividere su