16 ottobre 2014, 20:45

Le fiaccolate in Ucraina contraddicono le decisioni del Tribunale di Norimberga

Le fiaccolate in Ucraina contraddicono le decisioni del Tribunale di Norimberga

Mosca è indignata dai comunicati sulle manifestazioni e sulle fiaccolate dei neonazisti a Kiev e in altre città ucraine, ha dichiarato il Commissario per i diritti umani del Ministero degli Esteri russo Konstantin Dolgov.

Secondo il diplomatico, Mosca identifica tali attività come "una palese violazione dei principi fondamentali e delle norme del diritto internazionale e delle decisioni del Tribunale di Norimberga".

La Russia esorta la comunità internazionale ad opporsi alla glorificazione del nazismo ed alle manifestazioni di razzismo in Ucraina, ha detto Dolgov.

  •  
    Condividere su