15 ottobre 2014, 16:47

Secondo il Cremlino la tregua nel Donbass è fragile

Sergej Ivanov

Sergej Ivanov

Sergej Ivanov

In Ucraina è stata raggiunta una tregua fragile, ha dichiarato il numero uno dell'amministrazione presidenziale russa Sergej Ivanov in un'intervista con i giornalisti russi.

"Molto sangue è stato versato, ci sono migliaia di morti e casi di tortura. In questo contesto negoziare e fidarsi della controparte è molto difficile. La tregua è molto fragile. Tuttavia, a mio parere, la milizia separatista e il governo centrale ucraino sono consapevoli che non ci siano alternative,"- ha rilevato Ivanov.

"Se verrà raggiunto un'accordo di pace definitivo, la Russia potrà in qualche modo agire da garante. Questo è prassi nei rapporti internazionali", - ha aggiunto il capo dell'amministrazione presidenziale.

  •  
    Condividere su