24 giugno 2014, 14:37

Kiev e le forze separatiste si accusano a vicenda di proseguire azioni militari

Kiev e le forze separatiste si accusano a vicenda di proseguire azioni militari

Oggi sono proseguiti intensi combattimenti nella regione ucraina orientale di Lugansk con diversi feriti e vittime. Alcuni scontri armati sono stati registrati anche nella regione di Donetsk.

I separatisti delle regioni orientali ucraine e le truppe controllate da Kiev si accusano a vicenda di violare la tregua.

Venerdì scorso il presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko aveva ordinato alle forze di sicurezza di cessare le operazioni militari nella parte orientale del Paese. La tregua è stata annunciata fino al 27 giugno.

A sua volta il primo ministro della Repubblica Popolare di Donetsk Alexander Borodai aveva dichiarato ieri che le forze indipendentiste di Donetsk e Lugansk avrebbero rispettato la tregua fino al 27 giugno.

  •  
    Condividere su