Redazione Online
17 dicembre 2013, 15:39

Tribunale USA ritiene incostituzionale il programma di spionaggio della NSA

Tribunale USA ritiene incostituzionale il programma di spionaggio della NSA

La Corte federale degli Stati Uniti ha ritenuto illegale l'archiviazione delle telefonate intercettate nell'ambito del programma di spionaggio della NSA. L'esistenza dell'archivio è venuta alla luce grazie alle rivelazioni dell'ex collaboratore della NSA Edward Snowden, ora nascosto in Russia.

La Corte federale degli Stati Uniti ha ritenuto illegale l'archiviazione delle telefonate intercettate nell'ambito del programma di spionaggio della NSA. L'esistenza dell'archivio è venuta alla luce grazie alle rivelazioni dell'ex collaboratore della NSA Edward Snowden, ora nascosto in Russia. Il giudice ha ritenuto che i servizi di intelligence abbiano raccolto informazioni dalle intercettazioni arbitrariamente ed indiscriminatamente, rilevando la violazione di un principio della Costituzione degli Stati Uniti, in base al quale sono vietate indagini contro i cittadini senza motivi fondati e l'autorizzazione da parte della magistratura.

  •  
    Condividere su