22:17 07 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
0 01
Seguici su

Dal suo account WhatsApp sono state inviate richieste di numeri di carte di credito a tutti i contatti in rubrica. Lui ha precisato che si tratta di un contatto personale e non di servizio.

Il profilo WhatsApp del presidente del Copasir, il senatore leghista Raffaele Volpi, è stato hackerato. Lo riporta Rainews.

Dal suo account nei giorni scorsi sono stati inviati messaggi che chiedevano numeri di carte di credito: "Ho comprato da internet ma la mia carta di credito è scaduta, posso usare la tua e ti faccio un bonifico?". 

L'hackeraggio è stato subito denunciato alla polizia postale. 

Volpi, che ha confidato la sua scarsa dimestichezza con la tecnologia, ha specificato che si trattava di un'utenza personale.

Il presidente del Comitato per la Sicurezza della Repubblica, che ha il compito di controllare l'operato dei servizi segreti, ha sottolineato infatti di non possedere un cellulare di servizio.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook