23:55 07 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Il decreto legge sulle proroghe discusso questa mattina dall'esecutivo Draghi, non conterrebbe l'apposita misura dedicata alle concessioni balneari.

Questa mattina si è riunito il Consiglio dei Ministri per discutere il decreto legge sulle proroghe dei termini e secondo quanto riporta l’Ansa sarebbe arrivato l’ok.

Intanto, però, Palazzo Chigi con una brevissima nota ufficiale spiega che la riunione del Cdm “è sospesa” e “riprenderà alle ore 16.30”.

Nel testo del decreto legge, mancherebbe la misura sulle concessioni balneari che avrebbe dovuto scavalcare le sentenze del Tar. Infatti la norma italiana sulle concessioni per le spiagge si scontra con la normativa dell’Unione Europea.

L’Unione Europea vorrebbe che al termine delle concessioni le spiagge demaniali fossero oggetto di nuovo bando di assegnazione, e cioè non garantendo alle imprese la continuità dell’attività lavorativa che dovrebbe invece essere garantita dalla Costituzione italiana all’articolo 1.

Smart working nella Pubblica amministrazione

Fine dell’obbligo dello smart working nelle Pubbliche amministrazioni che potranno far tornare i dipendenti pubblici presso i loro uffici.

Il lavoro agile potrà proseguire fino alla definizione delle nuove regole da stabilire nel nuovo contratto nazionale e non oltre la fine del 2020, ma non ci sarà il vincolo del 50%.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook