14:45 09 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
92122
Seguici su

Una delibera del Congresso di Stato apre al turismo vaccinale a pagamento per i cittadini europei non residenti in Italia. Il vaccino somministrato sarà il russo Sputnik V.

Il governo di San Marino apre anche al turismo vaccinale.

Inizialmente se ne parlava solo per i soggiornanti non assistiti ISS (Istituto per la Sicurezza Sociale) ma ci sono stati ulteriori passi in avanti. 

Nella delibera adottata lunedì si legge infatti che possono essere somministrati i vaccini anche a turisti europei "a distanza di almeno 21 giorni l’uno dall’altro e di almeno 3 notti per ogni periodo, previo il pagamento di euro 50 per la doppia dose del vaccino indicato dal piano vaccinale sammarinese e tramite l’eventuale assistenza da parte di ISS a pagamento". Lo riporta Libertas.

Il vaccino in questione è lo Sputnik V, già utilizzato nella Repubblica del Titano. 

La possibilità non è prevista per i cittadini italiani, nonostante in molti lo abbiano richiesto.

Secondo l'ultimo bollettino di ISS di San Marino nel Paese sono state vaccinate 27.752 persone "di cui 19.091 persone vaccinate con la prima dose e 8.661 con anche la seconda dose".

Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook