13:30 09 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
101
Seguici su

Trapelate informazioni sulla testimonianza resa da Andrea Agnelli, in riferimento al caso Suarez. Il presidente della Juventus ha affermato di aver appreso dell'esame farsa dai quotidiani.

Sul caso del calciatore Suarez, il presidente della Juventus Andrea Agnelli ha riferito ai magistrati di aver appreso dai quotidiani dell’esame per la conoscenza della lingua italiana.

Luis Suarez, ha infatti sostenuto un esame farsa presso l’Università per Stranieri di Perugia, secondo l’accusa.

Agnelli è stato sentito come persona informata dei fatti, essendo il presidente della Juventus. Lo riporta La Repubblica.

Questi ha riferito al pm che fu il calciatore Suarez a proporsi alla Juventus inviando un sms ai bianconeri. Informazione che Agnelli afferma di avere appreso dal vice presidente Nedved.

Agnelli spiega che ha sentito una sola volta l’ex attaccante del Barcellona, e lo fece per ringraziarlo di essersi proposto per l’inserimento nella loro squadra.

Per Agnelli sarebbe stato motivo di orgoglio per la squadra avere Luis Suarez alla Juventus, stimandone le capacità sportive.

Caso Suarez: conclusione delle indagini

Nei giorni scorsi la procura di Perugia ha notificato la chiusura delle indagini all’ex rettrice dimissionaria dell’Università, la professoressa Stefania Spina, e all’avvocato Maria Cesarina Turco.

Tra i reati ipotizzati di cui sono accusate le indagate, falsità ideologica, rivelazione e utilizzazione di segreti d’ufficio.

Tags:
juventus, Calcio
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook