17:14 17 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
3 0 0
Seguici su

Il prossimo 2 maggio verrà fatta brillare una bomba della seconda guerra mondiale trovata a Segrate (Mi), durante i lavori nello scalo ferroviario. Mini evacuazione per i residenti della zona.

Ritrovata a via Rivoltana, 40 a Segrate (Milano) una bomba d’aereo della seconda guerra mondiale. Il ritrovamento durante gli scavi per la realizzazione dello scalo ferroviario, che il 2 di maggio prossimo costringerà 431 persone a lasciare casa dalle ore 7 alle ore 9.

Gli artificieri dell’Esercito del 10° Reggimento Genio guastatori di Cremona, hanno reso noto che l’ordigno bellico è dotato di una doppia spoletta e sono armate.

L’ordigno del peso di 226 chilogrammi, è collocato ad una profondità di due metri e contiene ben 105 kg di esplosivo del tipo Torpex che equivalgono a 134,4 kg di Tnt.

L’ordigno sarà trasportato dagli esperti di esplosivi del 10° Reggimento Genio guastatori, nell’area verde tra le vie Bruno Buozzi e via Gaber, a non molta distanza dal Palazzo Mondadori.

​Per ora i militari del Genio hanno costruito una struttura di contenimento (detta camera di espansione) intorno all’ordigno per garantire la massima sicurezza ai residenti della zona.

La camera di espansione è utile anche per ridurre il raggio di sicurezza e di evacuazione, da 1386 metri agli attuali 447 metri.

Il giorno 2 maggio nell’area sarà bloccato il traffico di qualsiasi tipo di veicolo, chiuso lo spazio aereo, bloccato il passaggio dei treni, ed evacuate le persone residenti nel raggio di 447 metri dalla zona di “despolettamento”.

A coordinare l’attività la Prefettura con vari tavoli tecnici che coinvolgono il livello tecnico, il livello sanitario.

La Polizia locale e la Polizia di Stato si occuperanno di deviare il flusso auto su strade e percorsi alternativi.

Tags:
Bomba
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook