15:28 16 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
222
Seguici su

Sequestrate le card per il sussidio di cittadinanza, tra i denunciati anche persone condannate per associazione mafiosa.

Un'operazione dei carabinieri di Catania, sotto coordinamento della procura, ha visto sequestrate le card con il sussidio statale a 76 persone, per un importo complessivo dal 2019 di 600mila euro riscossi indebitamente, come riportato da RaiNews.

Tra i deferiti, 25 erano stati condannati per associazione mafiosa, con due donne denunciate per truffa aggravata allo Stato, mentre i restanti avevano richiesto e ottenuto il reddito di cittadinanza omettendo che tra i propri famigliari vi erano individui condannati definitivamente per mafia.

Tra i beneficiari del sussidio, gli investigatori hanno trovato persone appartenenti ad alcuni clan della mafia Catanese, tra cui Cappello, Cursoti Milanesi, Laudani, Mazzei e Santapaola-Ercolano, alcuni dei partecipanti al summit mafioso del 2009, presieduto dal capo pro tempore di Cosa Nostra catanese Santo La Causa, elemento di spicco del clan poi diventato collaboratore di giustizia negli anni Duemila.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook