17:27 17 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
612
Seguici su

Sono ufficialmente aperte le candidature per la campagna del pomodoro Mutti 2021. L'azienda è ora alla ricerca di 1.100 lavoratori stagionali per trasformare nel prodotto la materia prima proveniente da oltre 800 agricoltori italiani.

La campagna del pomodoro è il momento più importante dell'anno per Mutti: in soli 70 giorni l'azienda trasforma infatti tutta la materia prima proveniente dalle oltre 800 famiglie di agricoltori italiane perché l'azienda utilizza solamente il pomodoro raccolto durante il suo naturale ciclo di sviluppo, ovvero da luglio a settembre.

Quest'anno sono oltre 1.100 i lavoratori stagionali ricercati dall'azienda per supportare le attività produttive e amministrative all'interno dei tre stabilimenti del Gruppo - Montechiarugolo (Parma), Collecchio (Parma) e Oliveto Citra (Salerno).

"La campagna di trasformazione del pomodoro è da sempre un'opportunità lavorativa importante per le persone presenti sui territori in cui operiamo. In questo periodo storico, segnato da una pandemia che ha inferto un duro colpo all'economia nazionale, lo è in particolar modo. Siamo quindi felici di aprire le porte di Mutti a chi desidera far parte di questo momento per noi fondamentale e di dare il nostro contributo alle comunità locali dove Mutti ha i suoi stabilimenti, nel Nord e nel Sud d'Italia" ha affermato Federico Luddi, HR Director di Mutti.

  • Nel dettaglio, si cercano 500 persone per Montechiarugolo, 300 per Collecchio e 300 per Oliveto Citra.
  • Il contratto è a tempo determinato stagionale, con una durata variabile in base alle esigenze produttive.

Raccolta di pomodori Mutti meccanizzata a favore della sicurezza

La raccolta dei pomodori conferiti a Mutti è 100% meccanizzata, con il fine di contrastare il rischio di sfruttamento della manodopera associato alla raccolta manuale.

​Il pomodoro colto arriva negli stabilimenti Mutti e viene trasformato entro tre ore dalla raccolta per garantire la salvaguardia della freschezza, del colore e del profumo.

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook