00:21 08 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
0 05
Seguici su

Tra i prodotti smerciati illegalmente anche diversi farmaci direttamente legati all'emergenza Covid.

Il corpo dei Nas dell'Arma dei carabinieri ha portato a termine un'operazione che ha consentito di oscurare nel complesso 92 siti, tutti collocati su server situati al di fuori del territorio nazionale italiano, attraverso i quali veniva effettuata la compravendita illegale di medicinali.

Diversi i tipi di farmaci offerta dai portali, tra cui anche diversi preparati direttamente collegati all'emergenza sanitaria legata alla diffusione del Covid-19.

Tra questi figurano anche gli antimalarici clorochina e idrossiclorochina, che inizialmente si riteneva potessero avere una qualche efficacia nella cura del SARS-CoV-2.

Nell'elenco poi figuravano anche diversi anabolizzanti vietati, oltre ad una sostanza che veniva spacciata per "brucia grassi", ma che in realtà risultava essere gravemente dannosa per gli esseri umani.

Alla fine di dicembre i Nas avevano oscurato diversi siti utilizzati per la vendita illegale di vaccini antiCovid e antinfluenzali.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook