17:32 17 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
210
Seguici su

Nel giorno di San Giorgio il Pontefice ha festeggiato l'onomastico incontrando i poveri durante la campagna di vaccinazione dell'Elemosineria Vaticana.

Il Vaticano ha somministrato la seconda dose di vaccino contro il Covid-19 a 600 delle 1.400 persone che hanno ricevuto la prima dose alcune settimane fa, grazie alla campagna di vaccinazione iniziata dall'Elemosineria Vaticana durante la Settimana Santa. 

Mentre ricevevano il vaccino i senzatetto del Vaticano hanno ricevuto la visita a sorpresa di Papa Francesco che proprio oggi, per il giorno di San Giorgio, celebra l'onomastico. 

Nel "giorno della memoria liturgica di san Giorgio martire, onomastico di papa Francesco, i poveri sono ancora al centro dell'attenzione del Santo Padre. Un gruppo di 600 persone, tra le più fragili ed emarginate, riceveranno nell'Aula Paolo VI in Vaticano la seconda dose del vaccino contro il Covid-19", ha comunicato in una nota l'Elemosineria Vaticana. 

Alle persone in coda per il vaccino è stato offerto un uovo di Pasqua, un dono offerto da Jorge Bergoglio per festeggiare il suo onomastico. 

L'elemosineria ha ringraziato  "per la loro generosità le tante persone e realtà che hanno partecipato all'Iniziativa 'Vaccino sospeso', permettendo, con un piccolo gesto di prossimità, a paesi altrimenti impossibilitati di accedere al vaccino".

​Il Papa ha ricevuto gli auguri del presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella. 

Tags:
Coronavirus, vaccino, Papa Francesco, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook