08:42 18 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
0 1210
Seguici su

La protesta dei dipendenti Trenitalia e Trenord per chiedere l'inclusione in via prioritaria della categoria nel piano nazionale di vaccinazione contro il Covid-19.

Il personale di Trenitalia e Trenord incrocia le braccia dalle 9.00 di questa mattina sino alle 16.59 per uno sciopero generale indetto su tutto il territorio nazionale. La mobilitazione dei lavoratori causerà disagi a pendolari e viaggiatori che potranno subire ritardi o cancellazioni dei treni.

A Roma lo stop interesserà anche le linee di metro, bus, tram e ferrovie concesse di Atac. 

I ferrovieri protestano per l'esclusione dal piano vaccinale del settore trasporti tra le categorie individuate che assicurano servizi essenziali. Chiedono di essere vaccinati con priorità come le alte categorie che operano in prima linea. 

I lavoratori dei trasporti hanno garantito il servizio anche nei momenti più gravi della pandemia, “ciò nonostante, dobbiamo prendere atto che con il Protocollo del 6 aprile si è, almeno sinora, deciso di ignorare il particolare grado di esposizione al contagio per i lavoratori di un settore essenziale alla mobilità del Paese", spiega il segretario generale del sindacato O.r.S.A. Andrea Pelle. 

Trenord assicura che non sono coinvolti nello sciopero i treni nelle fasce orarie mentre per le tratte aeroportuali potranno essere istituiti apposti autobus navetta. 

Trenitalia avverte che i treni in transito durante l'inizio dello sciopero arriveranno a destinazione, mentre potrebbero esserci variazioni non prevedibili per quanto riguarda i treni a lunga percorrenza. 

Tags:
sciopero, Ferrovie, treno, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook