12:15 15 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
251
Seguici su

Si tratta di Endri Elezi, 28enne cittadino albanese colpito da mandato d'arresto europeo poiché ritenuto responsabile di aver fornito armi a Mohamed Lahouaiej-Bouhlel, autore dell'attentato.

Questa sera la Digos delle Questure di Napoli e Caserta ha catturato Endri Elezi, 28enne cittadino albanese colpito da mandato d'arresto europeo emesso dalle autorità francesi.

L'arresto si è compiuto a Sparanise, in provincia di Caserta. L'uomo è stato individuato dagli agenti delle digos di Napoli e Caserta. Secondo l'Ansa, l'arresto è stato possibile grazie alle informazioni raccolte dall'Antiterrorismo.

L'uomo è ritenuto responsabile di aver fornito armi a Mohamed Lahouaiej-Bouhlel, autore dell'attentato.

La strage di Nizza ha avuto luogo il 14 luglio 2016 ed ha provocato 86 morti e 302 feriti. Un camion bianco si è scagliato contro la folla sulla Promenade del Anglais a Nizza dove la gente si era radunata per festeggiare la presa della Bastiglia e godere dei fuochi d'artificio. Secondo i testimoni oculari ha percorso quasi due chilometri procedendo a zig-zag per mietere il maggior numero di vittime. In seguito l'ISIS* ha rivendicato la strage a Nizza.

Qui il racconto di una testimone russa.

*ISIS è un gruppo terroristico vietato in Russia e molti altri paesi

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook