15:44 06 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
15217
Seguici su

L'attore toscano, tra i simboli del cinema italiano degli ultimi 30 anni, riceverà il Leone d'oro alla Carriera in seguito alla decisione del Cda della Biennale di Venezia.

Il Cda della Biennale di Venezia ha approvato la proposta del direttore della Mostra del Cinema di Venezia, Alberto Barbera, attribuendo a Roberto Benigni il Leone d'Oro alla carriera.

"Il mio cuore è colmo di gioia e gratitudine. È un onore immenso ricevere un così alto riconoscimento verso il mio lavoro dalla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia", è stato il commento di Benigni all'agenzia di stampa ANSA.

Lo stesso direttore Barbera, tra i primi fautori del premio alla carriera per l'attore originario di Castiglion fiorentino, ha sottolineato come Benigni si sia "imposto nel panorama dello spettacolo italiano come una figura di riferimento, senza precedenti e senza eguali".

"Alternando le sue apparizioni su palcoscenici teatrali set cinematografici e studi televisivi con risultati di volta in volta sorprendenti, si è imposto in tutti in virtù della sua esuberanza e irruenza, della generosità con cui si concede al pubblico e della gioiosità appassionata che costituisce la cifra forse più originale delle sue creazioni", ha dichiarato Barbera, che ha poi sottolineato l'impegno dell'ultimo periodo come divulgatore ed interprete della Divina Commedia dantesca.

Altri premi e onorificenze a Roberto Benigni

Nel 1999 Roberto Benigni aveva conseguito l'Oscar per l'interpretazione nel film La vita è bella, per il quale aveva poi ottenuto un'altra statuetta per il miglior film straniero.

È stato l'unico interprete maschile italiano a ricevere l'Oscar come miglior attore protagonista recitando nel ruolo principale in un film in lingua straniera, dopo quello vinto da Anna Magnani nel 1956 e da Sophia Loren nel 1962.

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook