20:45 18 Aprile 2021
Italia
URL abbreviato
322
Seguici su

Si chiama Fondo Protezione Famiglia Emergenza Covid-19 ed è un bando che la Regione Lombardia ha istituito per le famiglie con figli minori che sono in difficoltà a causa della pandemia.

La Regione Lombardia ha istituito un bando volto ad aiutare le famiglie che si trovano in difficoltà, con un aiuto di 500 euro. Sarà possibile effettuare la domanda online dal 13 al 20 aprile.

"L’obiettivo dell’intervento è il sostegno alle famiglie con figli minori in situazione di particolare criticità a seguito dell’emergenza Covid-19. In particolare, l’erogazione di contributi in denaro è finalizzata a compensare l’impatto economico derivante dall’emergenza sanitaria sul reddito familiare, ad integrazione delle misure ordinarie ed emergenziali di sostegno al reddito adottate a livello nazionale" ha spiegato Giuseppe Matozzo, direttore sociosanitario di Ats Bergamo.

Il contributo economico di 500 euro una tantum come contributo a fondo perduto a sostegno del nucleo famigliare del richiedente può essere incrementato, su richiesta dello stesso richiedente, di una quota ulteriore sulla base del valore assunto dal Fattore Famiglia Lombardo (FFL).

"Le risorse disponibili per l’attuazione della misura sono pari a 32.400.000 euro, assegnati alle otto Ats lombarde che hanno il compito di trasferire le risorse agli Ambiti territoriali responsabili dell’istruttoria e della liquidazione" ha continuato Matozzo.

Requisiti per la partecipazione al bando

La domanda potrà essere presentata solo attraverso il sistema www.bandi.servizirl.it seguendo le istruzioni presenti sul sito.

Tra i requisiti necessari per partecipare al bando è presente:

  • residenza in Lombardia,
  • appartenenza a un nucleo familiare composto almeno da un adulto e un minore di 18 anni (17 anni e 364 giorni) a carico e residente nel proprio nucleo familiare,
  • Isee in corso di validità 2021 del nucleo familiare di appartenenza minore o uguale a 30 mila euro,
  • riduzione dell’intensità lavorativa comprovata (ad esempio, la fruizione di forme di sostegno al reddito, ammortizzatori sociali o disoccupazione intervenuta dal 31 gennaio 2020 e presenti al momento dell’invio della domanda).

Secondo gli ultimi dati, nella giornata di ieri in Lombardia a fronte di 46.718 tamponi effettuati, sono 2.569 i nuovi positivi (5,4%). I guariti/dimessi sono 3.866 mentre i decessi sono 109.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook