01:07 11 Aprile 2021
Italia
URL abbreviato
122
Seguici su

Reinserita il 22 marzo nella Zona Arancione, la Sardegna era stata a lungo l'unica Regione italiana a potersi fregiare della collocazione nella Zona Bianca.

L'ordinanza della Sardegna che prevede l'esecuzione di test rapidi negli scali portuali e aeroportuali per chi fa ingresso in Regione e delle restrizioni sull'accesso alle seconde case per i non residenti è stata prorogata fino al 30 aprile nelle scorse ore dal governatore Christian Solinas.

Come già previsto in precedenza dalle misure approvate per tutelare lo status di zona bianca, tutti i passeggeri non vaccinati o che non si sono sottoposti al tampone per il Covid-19 48 ore prima della partenza potranno scegliere tra tre alternative: recarsi presso le aree dedicate in porti e aeroporti per sottoporsi al test; fare il tampone entro 48 ore dall’arrivo in una struttura pubblica o privata accreditata a proprie spese; entrare in isolamento per dieci giorni.

Per quanto riguarda le seconde case, i proprietari non residenti avranno la possibilità di entrare solo in presenza di motivazioni lavorative o, in alternativa, presentando la certificazione di avvenuta vaccinazione o di negatività al tampone.

L'amministrazione regionale ha inoltre esteso l'ordinanza che conferma la didattica in presenza per le superiori fino ad un massimo del 75%, con il restante 25% delle classi che continuerà con la DAD.

La nuova variante scoperta a Cagliari

Nelle scorse ore una rara variante di coronavirus è stata scoperta a Cagliari e si aggiunge all'elenco delle decine già note.

Si tratta della A.27, individuata al laboratorio dell’Azienda universitaria di Cagliari, che ha identificato la rara variante già rinvenuta in altri Paesi europei, tra cui Regno Unito, Francia, Svizzera e Slovenia, ma che in Italia non era ancora stata segnalata da altri laboratori che si occupano del monitoraggio.

Il Covid-19 in Sardegna

Stando all'ultimo bollettino del Ministero della Salute in Sardegna sono stati individuati 47.367 casi di infezione da Covid-19 dall'inizio della pandemia, a fronte di 1.245 vittime e 30.285 guarigioni.

A patire dallo scorso 22 marzo in Sardegna osno applicate le misure della Zona Arancione, nonostante la Regione sia stata per diverse settimane l'unica in Italia ad essere considerata parte della Zona Bianca.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook