02:52 11 Aprile 2021
Italia
URL abbreviato
1 0 0
Seguici su

Martedì prossimo si scoprirà la verità sul caso di Denise Pipitone e di Olesya Rostova. Verrà svelato in diretta TV la comparazione del gruppo sanguigno delle due ragazze.

Martedì in diretta TV si sapranno i risultati dei test sul sangue di Olesya Rostova, la ragazza russa che cerca la madre e che somiglia tantissimo alla madre di Denise Pipitone, la bimba di 4 anni sparita nel 2004.

Martedì prossimo l’annuncio in diretta TV, durante il programma televisivo russo “Lasciali parlare”, dell’esito degli esami sul sangue della ragazza che avrebbe la stessa età di Denise oggi.

Durante la trasmissione televisiva che sarà mandata in onda sull’emittente russa Primo canale, vi sarà anche un confronto faccia a faccia, ma a distanza tra la ragazza e l’avvocato di Piera Maggio, la madre di Denise.

L’avvocato Giacomo Frazzitta ha annunciato che alla ragazza chiederà se ricorda i momenti che precedono l’ingresso in orfanotrofio, questo per capire “se le persone che l’hanno tenuta segregata fossero dei rom” oppure no, dice all’Ansa.

Chiaro che sarà determinante capire se c’è compatibilità del gruppo sanguigno di Olesya Rostova con Denise Pipitone, una compatibilità che aprirebbe le porte dell’analisi del DNA.

“Soltanto dopo, in caso si accerti la compatibilità, si procederà con il DNA”, ha detto infatti l’avvocato.

Una comparazione tra le foto di Piera Maggio, di Denise Pipitone da piccola e del padre naturale di quest’ultima, Piero Pulizzi, con il volto di Olesya, mostrano molti tratti somatici simili.

Ma ciò ovviamente non può bastare per avere la certezza scientifica.

L’esame sul nome Olesya

L’avvocato, inoltre, rivela che hanno chiesto uno studio del nome della ragazza, ed hanno scoperto che Olesya nella letteratura ucraina-russa, “è la protagonista di un romanzo che narra la storia di una giovane nipote che vive con la nonna ed è perseguita dalla comunità rurale fino a quando scompare”.

L’avvocato ha affermato che questa scoperta “è un fatto curioso ma è solo un elemento suggestivo”.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook