10:55 23 Aprile 2021
Italia
URL abbreviato
110
Seguici su

L'inchiesta ha messo alle strette 10 imprenditori e caporali, tutti indagati per aver violato i contratti collettivi nazionali e le normative del lavoro.

Oltre cento Carabinieri della Compagnia di Manfredonia e del locale Nucleo Ispettorato del Lavoro, supportati dai reparti Specializzati dell'Arma, sono impegnati sin dalla scorsa notte in una massiccia operazione contro il caporalato nel foggiano, denominata "Principi e Caporali".

Sono dieci i soggetti, tutti imprenditori o caporali, ad essere indagati dalla Procura della Repubblica di Foggia, per i quali è stata disposta la misura cautelare.

Le indagini degli inquirenti hanno permesso di appurare che i fermati ponevano in essere delle pratiche illecite per il reperimento di grandi masse di braccianti, che venivano impiegate per il lavoro nei campi.

Le vittime si vedevano violare violare i termini dei contratti collettivi nazionali, oltre alla normativa di settore relativa all'orario di lavoro e ai periodi di riposo e a quella in materia di sicurezza e igiene sul luogo di lavoro.

Olre ai fermi, sono stati sequestrati anche beni mobili e immobili facenti riferimento alle aziende agricole riconducibili agli indagati.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook