03:16 15 Aprile 2021
Italia
URL abbreviato
113
Seguici su

Controlli a tappeto anti-assembramento nel week end di Pasqua. Nel mirino feste private e aperture abusive dei locali notturni.

Il ministero degli Interni schiererà 70mila uomini della Polizia nel fine settimana di Pasqua per vigilare sul rispetto delle norme anti-Covid quando tutta l'Italia sarà in zona rossa.

Gli agenti vigileranno sui possibili assembramenti e violazioni alle misure previste nel Decreto Pasqua 2021, in particolare sulle aperture abusive di locali notturni e feste private. 

I controlli dovranno essere svolti con "scrupolo", ma anche con un "profondo senso di umanità", ha detto il ministro Luciana Lamorgese in un'intervista rilasciata nei giorni scorsi al quotidiano Nazione Carlino Giorno.

"Dobbiamo tutti stringere i denti perché la campagna di vaccinazione è entrata in una fase cruciale. Non è il momento di abbassare la guardia, dobbiamo essere estremamente responsabili anche in vista della Pasqua", ha dichiarato il ministro. 

I controlli anti-Covid

Nella settimana che va dal 22 al 28 marzo sono stati effettuati dalle Forze di polizia 818.954 controlli per il contenimento della diffusione del virus Covid-19. Lo ha reso noto il Viminale. Gli agenti hanno controllato 719.785 persone, comminando 13.436 sanzioni amministrative. Inoltre 88 persone sono state denunciate per non aver rispettato le misure di isolamento previste dalla quarantena.

Controllate inoltre 99.169 attività ed esercizi commerciali; i titolari sanzionati sono stati 757 con 186 i provvedimenti di chiusura.

In particolare nel fine settimana sono state controllate oltre 215.00 fra persone e attività commerciali con circa 6.300 i sanzionati, 74 i provvedimenti di chiusura.

Tags:
Ministero degli Interni, Polizia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook