01:06 17 Aprile 2021
Italia
URL abbreviato
110
Seguici su

C'è ancora disparità di opinione sulle elezioni per il Sindaco di Roma, con il Partito Democratico ancora in una posizione incerta e in contrasto con il candidato Calenda.

Come scrive Adnkronos, il Partito Democratico guidato da Enrico Letta "si presenta ancora diviso e senza punti di riferimento", con però la certezza, come confermato a "Otto e mezzo" qualche giorno fa dallo stesso Letta, di volere l'istituzione delle primarie per l'elezione del nuovo Sindaco della capitale.

La posizione del PD, tuttavia, si mette in contrasto con quella del candidato sindaco Carlo Calenda che, in una risposta su Twitter, ha scritto in riferimento alle primarie che "le ritengo difficili e inopportune in queste circostanze", ma non categoricamente contrario. L'ex ministro ha dichiarato di essere pronto al dialogo con Letta, ma ha anche criticato la posizione del PD riguardo a una possibile alleanza con il Movimento 5 Stelle, scrivendo su Twitter che il partito di Letta non deve "perdere tempo inseguendo i 5S".

In precedenza, Letta e Conte si erano incontrati all'Arel per discutere della possibile alleanza tra i due partiti. La ferma posizione del M5S sulle candidature di Roma, però, potrebbe essere d'intralcio all'intesa, come scrive sempre Adnkronos.

Il PD sta al momento continuando i lavori per la creazione di una piattaforma di voto online, creando la possibilità di istituire dei "gazebi da remoto" in pieno rispetto delle tuttora vigenti normative del divieto di assembramento previsti dal Dpcm.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook