20:45 18 Aprile 2021
Italia
URL abbreviato
110
Seguici su

I voucher, fino a un valore massimo di 10 Euro, sono concepiti per chi deve vaccinarsi ma potranno essere appannaggio anche dei dipendenti degli ospedali del capoluogo pugliese, degli over 65 e delle donne che hanno necessità di spostarsi in orario serale o notturno.

Si tratta della misura 'Muvt in taxi, promossa dal Comune di Bari e che sarà lanciata il 29 marzo sul sito muvt.comune.bari.it, dove potrà esserne fatta richiesta.

"Il nostro primo pensiero è rivolto a tutte quelle persone anziane o in difficoltà che devono recarsi al proprio appuntamento per la vaccinazione e non hanno un accompagnatore o un mezzo disponibile. In questo caso, i taxi sono la soluzione migliore e, con questa misura, anche la più vantaggiosa dal punto di vista economico. Abbiamo poi esteso la misura a tutti i lavoratori del comparto sanitario, alle donne che si spostano per motivi urgenti nelle ore notturne e agli over 65 che devono limitare il più possibile l'utilizzo del trasporto pubblico, di cui usufruivano gratuitamente", ha spiegato, citata da La Repubblica, l'assessore allo sviluppo economico, Carla Palone.

Il voucher (pari al 50 per cento del valore della corsa, fino a un massimo di 10 Euro) potrà essere richiesto sul sito menzionato a partire da lunedì. Per inoltrare la richiesta sarà necessario compilare un form e seguire le istruzioni.

Il pagamento sarà possibile solo attraverso carta di credito, bancomat, carta prepagata o altri metodi di pagamento elettronici - una volta finita la corsa l'utente pagherà al tassista solo l'importo non coperto dal voucher.

Potranno accedervi coloro che devono vaccinarsi in uno degli hub cittadini, gli over 65 residenti a Bari, le donne residenti che devono spostarsi dalle 21 alle 6 e il personale sanitario degli ospedali di Bari.

Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook