19:27 22 Aprile 2021
Italia
URL abbreviato
354
Seguici su

Matteo Salvini interviene nuovamente sulle normative del decreto legge parlando di una possibile riapertura dopo la Settimana Santa, dopo lo scambio a distanza con il premier Draghi. Speranza ribadisce: "La priorità va alla campagna vaccinale".

Con un post su Facebook, il leader della Lega Matteo Salvini si è nuovamente espresso per la riapertura dopo le festività pasquali delle diverse attività, tutt'ora chiuse a fronte dell'emergenza sanitaria, in seguito al suo scambio a distanza di ieri con il premier Mario Draghi.

Nel post sul social, Salvini ha comunicato come una riapertura potrebbe essere possibile se "la situazione sanitaria [...] sarà tornata tranquilla e sotto controllo", scrivendo dell'importanza di "tornare al lavoro".

Le pressioni del leader della Lega su una più rapida apertura sono state contestate dal premier, che ha ribadito che un'eccezione alle riaperture verrà fatta solamente per le scuole fino alla prima media. 

"Se riaprire o no dipenderà dai dati", ha sottolineato Draghi.

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha invece enfatizzato il ruolo centrale della campagna vaccinale attualmente in corso, sempre in un post pubblicato su Facebook, contrariamente a quanto sostenuto successivamente da Salvini.

Il ministro si è concentrato sul raggiungimento del numero di vaccinazioni quotidiane auspicato in precedenza dal generale Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza sanitaria, ovvero la somministrazione di 500mila dosi invece delle attuali 250mila. "Lavorando uniti ce la faremo", ha scritto Speranza.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook