21:58 12 Aprile 2021
Italia
URL abbreviato
0 30
Seguici su

Oltre 100 opere antiche non dichiarate sono state sequestrate da una villa privata nella provincia di Roma, denunciato il proprietario.

I Finanzieri del Comando Provinciale di Roma hanno scoperto una collezione di reperti archeologici all'interno di una villa privata a Grottaferrata, in provincia di Roma, durante un pattugliamento del territorio, come riporta RomaToday.

Alcune statue all'interno del giardino di una villa privata hanno attirato l'attenzione delle Fiamme Gialle, che hanno provveduto a perquisire l'abitazione e a denunciare il proprietario per reato di detenzione illecita di beni culturali appartenenti allo Stato, in quanto il possesso dei reperti non era mai stato dichiarato.

La perquisizione ha portato al ritrovamento di 102 pregiate opere antiche databili tra la tarda Repubblica romana (140 a.C. circa) e il V secolo d.C. Tra queste, un sarcofago paleocristiano, due anfore vinarie, un capitello ionico, due statue acefali e un bollo laterizio.

Le opere ritrovate, in attesa di essere successivamente esposte al pubblico, sono state affidate al Museo civico "Scuderie Aldobrandini" di Frascati.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook