02:42 11 Aprile 2021
Italia
URL abbreviato
0 23
Seguici su

Pronta la ricerca condotta sulla popolazione di Vo', a distanza di un anno dall'esplosione del cluster è ora possibile sapere quanto resistono gli anticorpi e non è molto.

Giunto a termine lo studio sugli abitanti di Vo’ (Padova), uno dei primi studi di massa sulla popolazione italiana relativa al virus Sars-CoV-2 diretta dal professore Andrea Crisanti dell’Università di Padova e dall’Imperial College di Londra.

Secondo l’anticipazione riferita dallo stesso professore Crisanti, gli anticorpi prodotti dal Coronavirus restano in vita nel corpo della persona per al massimo 9 – 10 mesi dopo il contagio.

“Non posso dire ancora nulla di più perché lo studio è sotto embargo”, ha riferito il professore Crisanti spiegando che “stiamo attendendo la valutazione del comitato scientifico della rivista ‘Natura’”, dove la ricerca sarà pubblicata.

“Per il momento sono le uniche cose che posso dire in merito alla ricerca fatta sui cittadini di Vò”, una delle prime ricerche di massa anche sul piano internazionale per quanto riguarda il virus pandemico.

La valutazione di Nature e del suo comitato scientifico è attesa tra due settimana circa, quindi sarà necessario un mese e mezzo per rendere pubblico lo studio.

La ricerca condotta a Vo’, aveva coinvolto quasi 3200 cittadini del paesino padovano.

Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook