14:14 12 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
Lo sviluppo del vaccino russo contro il coronavirus (279)
9318
Seguici su

Secondo il presidente della Regione Lazio, il corrispondente accordo verrà stipulato formalmente nei prossimi giorni.

Il governatore del Lazio Nicola Zingaretti, accompagnato dall'assessore alla Sanità Alessio D'Amato e dal direttore generale della Asl Roma 1 Angelo Tanese ha fatto visita all'hub dello Spallanzani dove vengono effettuate le vaccinazioni contro il Covid-19.

In questa occasione Zingaretti ha fatto un importante annuncio sul vaccino russo Sputnik V del Centro Gamaleya, che proprio allo Spallanzani di Roma sarà protagonista di una sperimentazione scientifica per valutarne l'efficacia contro le varianti del coronavirus, responsabili del deterioramento della situazione epidemiologica in Italia dell'ultimo periodo, come sostenuto proprio oggi dal ministro della Salute Roberto Speranza.

"Tra qualche giorno verrà stipulato un primo accordo con l'istituto Spallanzani per una sperimentazione in forma scientifica con il vaccino Sputnik, in attesa ovviamente dell'autorizzazione formale dell'Ema per quanto riguarda lo studio sulle varianti", lo cita La Repubblica.

"Questa è un’altra buona notizia perché ci permette di fare un salto in avanti rispetto alla necessità in questo momento di approvvigionamento dei vaccini. Come sapete stiamo approntando sei grandi hub, il prossimo sarà il centro Cinecittà proseguendo questa tradizione di averli nei luoghi di vita delle persone", ha aggiunto. 

In precedenza in data 6 marzo era stato diffuso un comunicato stampa congiunto dell'Istituto Spallanzani, del Centro di Ricerca russo Gamaleya e del Fondo russo per gli Investimenti Diretti in cui erano state avanzate "ipotesi di collaborazione scientifica che prevedono la condivisione di dati, materiali biologici e tecnologie tra i due Istituti", uniti nel sostenere "la necessità di instaurare rapporti stabili di collaborazione scientifica finalizzati allo sviluppo e alla valutazione clinica di nuove strategie vaccinali e terapeutiche."

Ieri il vaccino russo anti-Covid Sputnik V aveva ricevuto parole di sostegno da parte della cancelliera Angela Merkel, convinta che vada incluso nel piano vaccinale della Ue nel caso ottenga la registrazione dell'Ema, ipotizzando eventuali acquisti in autonomia da Bruxelles. La stessa posizione era stata sostanzialmente espressa anche dal premier italiano Mario Draghi.

Tema:
Lo sviluppo del vaccino russo contro il coronavirus (279)
Tags:
vaccino, Coronavirus, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook