19:41 22 Aprile 2021
Italia
URL abbreviato
102
Seguici su

Sciagura sulle alpi valdostane nel pomeriggio di mercoledì: una valanga ha travolto due sci alpinisti nella valle del Gran San Bernarndo. Uno dei due è morto, il compagno di scalata è invece rimasto illeso.

Una coppia di scialpinisti sta scendendo per un canalone quando è stata investita dal blocco di ghiaccio a circa 1.800 metri di altezza. Ancora sconosciuta l'identità della vittima. E' invece illeso il compagno, sepolto dalla neve. L'incidente è avvenuto nel territorio di Saint-Oyen.

Un blocco di neve si è staccato mercoledì pomeriggio sopra Flassin, nella valle del Gran San Bernardo. L'incidente è avvenuto verso le 15:00, a circa 1.800 metri d'altezza, nel territorio di Saint-Oyen.

La valanga è avvenuta in una zona in cui si trovavano diversi gruppi di scialpinisti. Una coppia è stata travolta dalla slavina, mentre proseguiva lungo un canalone. Uno scialpinista di cui al momento è sconosciuta l'identità è morto, mentre il compagno è rimasto illeso. 

Un altro gruppo composto da tre scialpinisti non è stato coinvolto nell'incidente. Sul luogo sono accorsi gli uomini del Soccorso Alpino. 

Tragedie in montagna

Le restrizioni anti-contagio non hanno fermato l'attività degli scialpinisti sulle Alpi e sugli Appennini nella stagione invernale, segnata anche quest'anno da tragici incidenti di montagna provocati da valanghe.

Lo scorso febbraio, diversi blocchi di neve si sono staccati sull'Appenino reggiano e quello tosco-emiliano, fra i monti Cimone, Cusna e Giovo, travolgendo degli escursionisti. Sempre nel mese di febbraio due scialpinisti sono morti in ventiquattro ore travolti da due valanghe in alta valle Maira, in Piemonte.

Tags:
valanga, Alpi, Incidente, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook