19:39 14 Aprile 2021
Italia
URL abbreviato
307
Seguici su

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è intervenuto quest'oggi nell'ambito delle celebrazioni dedicate al 160° anniversario dell'Unità d'Italia.

In occasione del 160° anniversario dell'Unità d'Italia, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha encomiato lo spirito di unità e coesione che ha caratterizato il Paese nel corso di tutta l'emergenza Covid-19:

"L’Italia, colpita duramente dall’emergenza sanitaria, ha dimostrato ancora una volta spirito di democrazia, di unità e di coesione. Nel distanziamento imposto dalle misure di contenimento della pandemia ci siamo ritrovati più vicini e consapevoli di appartenere a una comunità capace di risollevarsi dalle avversità e di rinnovarsi", sono state le parole del capo dello Stato.

Mattarella ha poi reso il giusto tributo alle generazioni passate, che ha definito artefici dell'Italia come Paese "libero, prospero e unito".

"Rivolgo un deferente pensiero e l’omaggio di tutto il popolo italiano ai cittadini che hanno contribuito a costruire il nostro Paese", ha proseguito il presidente della Repubblica.

Evoluzione dell'Unità d'Italia dalla proclamazione del Regno alla Conferenza di Parigi dopo la Prima Guerra Mondiale
© Sputnik / Alessio Trovato
Infine il presidente ha sottolineato come la celebrazione odierna "ci esorta nuovamente a un impegno comune e condiviso, nel quadro del progetto europeo, per edificare un Paese più unito e solido, condizione necessaria per una rinnovata prosperità e uno sviluppo equo e sostenibile".

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook