03:22 20 Aprile 2021
Italia
URL abbreviato
301111
Seguici su

Il drammatico racconto delle ultime ore di Stefano Paternò, il militare deceduto dopo la vaccinazione, dalle parole della moglie Caterina Arena, ospite di Massimo Giletti.

"Mio marito stava benissimo", "Era contento di vaccinarsi", "E' successo tutto di notte e all'improvviso". Queste le parole drammatiche con cui Caterina Arena ha raccontato gli ultimi momenti di vita del marito, Stefano Paternò, il militare catanese di 43 anni deceduto a poche ore dalla somministrazione della prima dose di vaccino Oxford. La donna è stata ospite domenica sera di Massimo Giletti in collegamento con il programma "Non è l'Arena" in onda su La7. 

"Una giornata semplice"

Caterina Arena ha raccontato in maniera didascalica la giornata in cui il marito ha ricevuto la dose di vaccino, una settimana fa, l'insorgere della febbre e l'ultima sera trascorsa assieme ai figli.

''Ha fatto il vaccino lunedì mattina alle 10. Siamo tornati a casa verso le 17, era una giornata semplice Mentre stavamo tornando a casa ha avvertito qualche brivido. A casa si è misurato la febbre, aveva 39. Ha mangiato, ha preso una tachipirina ed è andato al letto. Dopo un’ora la temperatura si era abbassata fino a 36,5. Si è alzato, stava benissimo, si è messo accanto a mio figlio che stava facendo un disegno. Poi siamo andati a dormire verso le 23-23.30’’, ha spiegato. 

All'improvviso la situazione precipita 

“Intorno alle 2 mi sono svegliata perché ho sentito uno strano russare, lui si è irrigidito", ha raccontato. "Ho cercato di scuoterlo, aveva gli occhi fissi. Ho chiamato il 118, mi hanno detto subito cosa fare. Dopo circa 15 minuti è arrivata l’ambulanza, i medici hanno praticato il massaggio cardiaco. Dopo 45 minuti circa hanno detto che era deceduto”.

Il sottosegretario Pierpaolo Sileri, ospite di Giletti, ha espresso la sua vicinanza alla donna e alla famiglia, sottolineando che l'evidenza del nesso di temporalità non dimostra il legame fra i due eventi. 

"Dobbiamo aspettare l’autopsia, ma era una persona sana ed era contento di vaccinarsi, anzi invitava tutti a farlo”, ha aggiunto la signora Arena, che chiede chiarezza sulla morte del marito. 

Le indagini sul decesso di Paternò 

Stefano Paternò, il militare di 43 anni di base ad Augusta, è deceduto la notte seguente l'inoculazione della dose di AstraZeneca. Il ministero della Salute ha inviato gli ispettori per verificare la correlazione eziologica fra il decesso e la somministrazione del vaccino.

Intanto la procura della Repubblica ha aperto un fascicolo sulla morte del militare. Tra gli indagati compare il nome dell'Ad di AstraZeneca Italia, oltre a due sanitari dell’ospedale militare di Augusta e il medico del 118 che ha soccorso l’uomo nella sua abitazione di Misterbianco, dove è morto.

Sono in tutto tre le persone decedute in Sicilia dopo aver ricevuto la dose del lotto ABV2856, sospeso da Aifa per accertamenti. 

Tags:
vaccino, Sicilia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook