10:34 14 Aprile 2021
Italia
URL abbreviato
0 02
Seguici su

Con le ordinanze del ministero della Salute diventano zona rossa Emilia Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Veneto e la Provincia autonoma di Trento, aggiungendosi a Campania e Molise, mentre le altre regioni sono arancioni.

A seguito delle nuove misure anti-Covid del Governo e delle ordinanze promulgate dal ministero della Salute, a partire dalla prossima settimana 7,6 milioni di studenti, ovvero nove su dieci, finiranno in dad (didattica a distanza): 3 milioni e 500 mila bambini degli asili e della scuola primaria, 1 milione e 500mila alunni delle medie e 2 milioni e 600mila studenti delle superiori.

Questi dati sono una stima della rivista specializzata Tuttoscuola, basata sul fatto che in 17 regioni del Paese potrebbero essere chiuse tutte le scuole, ad eccezione di Sardegna, che resta zona bianca, Sicilia e Valle d'Aosta

Ricordiamo che con l'introduzione della zona rossa scuole e asili restano chiusi, così come nei singoli comuni dichiarati rossi con ordinanze locali indipendentemente dal colore della regione. Invece studenti con disabilità o con bisogni educativi speciali non risentono della chiusura e potranno frequentare le lezioni in presenza.

Leggermente diversa la situazione nelle università, dove i singoli atenei decidono quali attività didattiche proseguire in presenza pur nel rispetto del protocolli e delle ordinanze regionali.

Dai dati del bollettino di ieri del ministero della Salute sulla situazione epidemiologica del Covid, è stato confermato il trend di crescita dei contagi, con oltre 25mila nuovi casi rilevati.
Tags:
Scuola, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook