17:30 10 Aprile 2021
Italia
URL abbreviato
Di
2 0 0
Seguici su

Secondo una ricerca di LoJack nella seconda parte del 2020 c'è stata un'esplosione nei furti delle auto, in particolare in Campania, Lazio, Puglia e Lombardia. I Suv sempre più nel mirino dei malviventi.

In Italia, nel secondo semestre del 2020, c’è stato un vero e proprio boom di furti di auto. Nel mirino dei malviventi, ci sono soprattutto i Suv, che rappresentano oltre il 40 per cento dei veicoli rubati. Una percentuale, questa, in aumento di quasi 10 punti rispetto al 2019.

I dati sono contenuti in una ricerca di LoJack, società americana del gruppo CalAmp che si occupa di recuperare le auto rubate. Il report “Stolen Vehicle Recovery 2020”, citato dal Messaggero, parla di una vera e propria escalation di furti nella seconda parte dello scorso anno.

Se, infatti, i mesi di lockdown hanno determinato un calo significativo delle sottrazioni dei veicoli, complice l’aumento della sorveglianza sul territorio da parte delle forze dell’ordine, le riaperture sono coincise con un aumento vertiginoso dei furti, con il 30 per cento in più dei reati rispetto al primo semestre dell’anno.

Il maggior numero di colpi, in particolare, è stato messo a segno a partire da giugno e soprattutto nei mesi estivi. Ad essere colpite sono soprattutto Campania, Lazio, Puglia e Lombardia dove si sono verificati 9 furti su 10.

I fuoristrada rappresentano l’obiettivo privilegiato secondo le rilevazioni dell’osservatorio, che si basano sui 500mila dispositivi installati a bordo degli autoveicoli degli italiani.

“La pandemia non abbia fermato il business criminale dei furti d’ auto”, è stato il commento di Massimo Braga, vice direttore generale di LoJack Italia, citato dallo stesso quotidiano, che parla di “polarizzazione geografica del fenomeno”, con riferimento alla maggiore concentrazione di furti in quattro regioni italiane, e pone l’accento sul tipo di veicoli più appetibili per i ladri, i fuoristrada.

“Sempre più spesso – conclude l’esperto  - sottratti anche attraverso nuovi dispositivi hi-tech che non lasciano tracce sul veicolo e consentono in pochi secondi di dileguarsi indisturbati a bordo dello stesso”.

Correlati:

Covid, nuova proroga per rinnovo patente e revisione auto
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook