19:20 22 Aprile 2021
Italia
URL abbreviato
0 00
Seguici su

La Regione Piemonte mette in guardia la propria popolazione. Con l'avvio della campagna di vaccinazione degli ultra 80enni i cittadini hanno iniziato a ricevere messaggi che però non risultano provenire dalla Regione.

In Piemonte con l'avvio della campagna di vaccinazione degli ultra 80enni i cittadini hanno iniziato a ricevere messaggi relativi ai vaccini dove veniva richiesto di contattare un certo numero, ma la Regione non aveva incaricato nessuno di provvedere a questo servizio.

Per questo la Regione Piemonte con un comunicato stampa ha avvertito la popolazione di non rispondere ai suddetti messaggi in quanto truffe.

"La Regione Piemonte comunica di non aver incaricato nessuna società ad inviare agli ultra80enni i messaggi, che stanno circolando in questi giorni via SMS, che li invitano a chiamare un determinato numero telefonico che sarebbe in grado di fornire informazioni e dettagli per prenotare il vaccino contro il Covid-19" si legge nel comunicato di Regione Piemonte.

La Regione mette in guardia la popolazione da questi messaggi, in quanto si tratta di servizi a pagamento che non consentono nessuna prenotazione del vaccino e non sono autorizzati.

"La preadesione per la vaccinazione contro il Covid-19 può essere espressa dagli ultra80enni esclusivamente tramite il proprio medico di famiglia. Si ricorda che l’unico servizio telefonico attivato dalla Regione Piemonte è il numero verde gratuito 800.95.77.95, dal quale gli operatori forniscono 7 giorni su 7 dalle ore 8 alle ore 20 informazioni su diversi aspetti legati al Covid-19" conclude il comunicato.

Negli scorsi giorni i ricercatori di Kaspersky hanno scoperto, al termine di un'analisi dei marketplace del dark web, una sviluppata vendita di vaccini contro il Covid.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook