23:49 10 Aprile 2021
Italia
URL abbreviato
2 0 0
Seguici su

Il vicepresidente di Forza Italia ha promosso il discorso del premier Draghi dell'8 marzo ma avverte dell'importanza di pensare a misure economiche concrete per il mondo del lavoro colpito dalla pandemia.

Il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani ha affermato, durante un'intervista a Mattino cinque, che approva il discorso fatto da Mario Draghi nel videomessaggio dell'8 marzo e si trova d'accordo con il premier per un'eventuale stretta alle misure per contrastare il Covid, ma precisa che queste ultime devono essere accompagnate da misure economiche per garantire la sopravvivenza del Paese.

"Le misure sanitarie siano accompagnate da sostanziose misure economiche" ha affermato Tajani, insistendo sulla necessità di aiutare in modo concreto famiglie ed imprese che saranno ulteriormente danneggiate dalle eventuali e future chiusure.

"No a ristori che arrivano in ritardo ma azioni di risarcimento che consentano di ripartire alle aziende appena si potrà" ha sottolineato il vicepresidente di Forza Italia.

Campagna vaccinale: velocizzare con ogni misura possibile

Tajani ha parlato della campagna vaccinale, sottolineando l'importanza di ricorrere a qualsiasi risorsa utilizzabile per realizzarla in modo veloce ed efficace.

"Puntiamo a vaccinare 500mila persone al giorno e per farlo non bastano i medici, devono farlo anche infermieri e farmacisti. Compriamo anche i vaccini russi e, se sono buoni, anche i cinesi" ha concluso Tajani.

Nella serata di ieri il presidente del Consiglio Draghi ha inviato un videomessaggio agli italiani per annunciare un potenziamento del piano dei vaccini e la presentazione di una strategia nazionale per la parità di genere.

Tags:
Mario Draghi, Antonio Tajani
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook