20:09 11 Aprile 2021
Italia
URL abbreviato
0 01
Seguici su

In un appartamento del quartiere di Sampierdarena di Genova i vigili del fuoco sono stati costretti ad intervenire evacuando l'intero palazzo e contenere il fumo che si era esteso dopo che un cortocircuito aveva provocato l'incendio di una console.

Il malfunzionamento di una console appartenente ad un ragazzo di 16 anni ha causato un'incendio in un appartamento di Genova, evento che ha necessitato dell'intervento dei vigili del fuoco per contenere il fuoco che si era esteso. L'intero palazzo è stato poi evacuato per la sicurezza degli altri residenti.

La PS4 del ragazzo ha preso fuoco durante una sessione di gioco, facendo scoppiare un incendio nel suo appartamento che ha rapidamente riempito di fumo l'intero palazzo in cui abitava il giovane. A causa dell'intenso fumo che si era propagato in tutto il palazzo, i vigili del fuoco sono intervenuti per arginare l'incendio e prevenire potenzialità fatalità, evacuando poi il palazzo per trenta minuti.

Sul posto sono giunti anche gli agenti della polizia scientifica. Le verifiche hanno constatato la presenza di un possibile corto circuito nella console da cui è scaturito l'incendio, ma non sappiamo se questo sia dovuto a un errato posizionamento della Ps4 oppure a un difetto di fabbrica.

Non ci sono stati feriti, mentre il giovane che aveva dato l'allarme ha riportato una lieve intossicazione a causa del fumo inalato.

A febbraio alcune valanghe si sono staccate sull'Appenino reggiano e quello tosco-emiliano, coinvolgendo i monti Cimone, Cusna e Giovo  anche alcuni escursionisti.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook