10:54 14 Aprile 2021
Italia
URL abbreviato
401
Seguici su

L'Islam scende in campo contro il coronavirus e gli imam di diverse città italiane mettono a disposizione gli spazi delle moschee per le vaccinazioni, seguendo il modello già attuato a Birmingham.

Le moschee pronte a diventare centri di vaccinazione. Questa la proposta degli imam di alcune città italiane, disponibili a collaborare con le autorità italiane nella lotta al coronavirus mettendo a disposizione gli spazi di moschee e centri religiosi per le vaccinazioni. 

"Sarebbe una bella occasione di dialogo e collaborazione. Bisognerà ovviamente individuare le moschee che abbiano una gestione riconosciuta e degli spazi adeguati per ospitare questo servizio. Immagino ci siano dei protocolli di sicurezza ancora più rilevanti da rispettare, però penso possa essere una bella iniziativa'', spiega ad AdnKronos l'imam di Milano, Yahya Pallavicini.

Il modello di collaborazione proposto dai capi religiosi islamici replica l'esperienza di Birmingham, in Regno Unito, dove le comunità mussulmane hanno collaborato con il servizio sanitario nazionale (NHS) nella campagna di vaccinazione. 

La moschea di Birmingham
La moschea di Birmingham

Favorevole all'iniziativa l'imam di Firenze, Izzeddin Elzir, che ritiene lo spazio delle moschee un valore aggiunto per la cittadinanza. 

"Dobbiamo essere tutti uniti nella lotta la virus nella nostra realtà fiorentina e toscana abbiamo fatto un appello sull'importanza del vaccino, dicendo ai fedeli di essere pronti a vaccinarsi. Siamo tutti su un'unica barca o vinciamo tutti o perdiamo tutti'', ha dichiarato.

Vaccini non solo per gli islamici

L'Imam di Catania propone di aprire la moschea della città siciliana non solo per i fedeli, ma per tutti gli abitanti del quartiere.

"Se dovessimo essere chiamati, noi siamo al servizio dei nostri cittadini, a prescindere dalla religione. Tutta la gente del quartiere potrebbe vaccinarsi nella nostra moschea di Catania, la nostra struttura è grande e avrebbe tutte le caratteristiche per svolgere questo ruolo", ha detto Abdellhafid Kheit. 

La campagna di vaccinazione in Italia

In Italia sono stati somministrati in tutto 5.231.708 di dosi di vaccino contro il Covid.

  • Le persone vaccinate sono 1.613.613 (il 2,7% della popolazione), 
  • Hanno ricevuto solo la prima dose 3.618.095 persone (il 6,07%).

Nella campagna di vaccinazione italiana sono utilizzati i vaccini Pfizer/Biontech, Moderna e Astrazeneca, approvati da Aifa dopo il via libera dell'Ema.

Tags:
imam, Moschea, Coronavirus, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook