23:39 11 Aprile 2021
Italia
URL abbreviato
22931
Seguici su

Il nuovo premier ha nominato il Generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo come nuovo Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, sostituendo il precedente commissario Arcuri.

Il Generale di Corpo d'Armata Francesco Paolo Figliuolo è il nuovo commissario straordinario per l'emergenza Covid-19, nominato dal Presidente del Consiglio Mario Draghi.

"A Domenico Arcuri i ringraziamenti del Governo per l’impegno e lo spirito di dedizione con cui ha svolto il compito a lui affidato in un momento di particolare emergenza per il Paese" si legge in una nota di Palazzo Chigi.

Reazioni della politica

La decisione di Draghi ha trovato consenso da varie parti politiche. Il primo a commentare la decisione del premier è stato il leader del Carroccio che ha affermato su Twitter: "Missione compiuta!".

​Insieme a Salvini anche il capo di Italia Viva Matteo Renzi ha apprezzato la scelta di Draghi, commentando la decisione tramite un post sui suoi social.

"La scelta del Presidente Draghi di sostituire il commissario Arcuri con il generale Paolo Figliuolo, responsabile logistico dell'Esercito, va finalmente nella direzione che Italia Viva chiede da mesi. Bene! Servizi segreti, vaccini, Recovery plan: buon lavoro al Governo Draghi" ha scritto Renzi.

​Consenso anche dall'opposizione

Per Giorgia Meloni, Fratelli d'Italia, il ben servito ad Arcuri è una scelta giusta:

"Bene ha fatto il presidente Draghi a rimuovere Domenico Arcuri da commissario straordinario per l'emergenza Covid-19. Come Fratelli d'Italia siamo stati tra i primi a chiedere di dare un netto segnale di discontinuità sulla pessima gestione del governo precedente. Lo abbiamo detto chiaramente già durante le consultazioni, quando abbiamo consegnato al presidente Draghi un dossier con tutte le anomalie e zone d'ombra della gestione commissariale" ha scritto la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni su un post Facebook.

Chi è il generale Figliuolo

Il Generale Francesco Paolo Figliuolo, originario di Potenza, ha maturato esperienze e ricoperto molteplici incarichi nella Forza Armata dell’Esercito, interforze e internazionale.

Ha ricoperto l’incarico di Capo Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore della Difesa, dal 7 novembre 2018 è Comandante Logistico dell’Esercito.

In ambito internazionale ha maturato esperienza come Comandante del Contingente nazionale in Afghanistan, nell’ambito dell’operazione ISAF e come Comandante delle Forze NATO in Kosovo (settembre 2014 – agosto 2015).

Negli scorsi giorni il premier Draghi ha nominato, in seguito alla fine di mandato di Angelo Borrelli, Fabrizio Curcio come nuovo capo del Dipartimento di Protezione Civile.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook