19:22 22 Aprile 2021
Italia
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Dall'inizio di marzo saranno cambiate le etichette energetiche sui grandi elettrodomestici che garantiranno una maggiore comprensione da parte degli utenti dei livelli di efficienza di ciò che acquistano.

Per volere della Commissione Europea cambieranno da marzo le etichette energetiche di lavatrici, lavastoviglie, cantinette e frigoriferi, schermi elettronici e quindi anche tv e lampade.

Il cambio delle etichette è stato motivato da svariati episodi in cui c’è stata un’efficienza energetica inadeguata in quanto i consumatori non riuscivano capire bene il significato delle informazioni sulle etichette.

  • Rispetto alle vecchie etichette energetiche, le nuove hanno una scala di valutazione più facile da comprendere che parte da A per una massima efficienza e arriva ad una G che indicherà una bassa efficienza.
  • Le precedenti etichette avevano invece la A+++ per indicare la massima efficienza e la D per indicarne una bassa.
  • Entro i primi 15 giorni di marzo i prodotti dovranno avere le nuove etichette mentre gli altri potranno conservare le vecchie etichette fino al 30 novembre 2021.
  • A partire da marzo 2024 non saranno più acquistabili i prodotti di classe G e F in quanto sarà variato l’indice minimo di efficienza energetica. Verrà inoltre introdotto un codice QR grazie al quale la fotocamera del proprio smartphone potrà accedere alle specifiche tecniche dell’apparecchio.

A fine gennaio è stato annunciato il cambio di etichette energetiche relative ai grandi elettrodomestici, con l'eliminazione delle classi superiori A: A+, A++ e A+++ e il ripristino della fascia A-G. 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook