03:15 17 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
2911
Seguici su

Con la nuova ordinanza firmata dal ministro Speranza la regione Sardegna entrerà in zona bianca a partire da lunedì 1 marzo. E' la prima regione italiana ad avere avuto nelle ultime 3 settimane un numero di contagi inferiore a 50 per 100mila abitanti.

La Sardegna è la prima regione che entrerà in zona bianca a partire dal 1 marzo. L'ordinanza firmata oggi dal ministro della salute Roberto Speranza entrerà in vigore da lunedì permettendo alla regione minori misure di contenimento, anche se il passaggio sarà graduale per evitare l'effetto "liberi tutti".

La regione sarà zona bianca da lunedì, avendo l'Rt più basso d'Italia (0.68) e avendo registrato nelle scorse tre settimane un numero di contagi inferiore a 50 per ogni 100mila abitanti (29,47 casi per 100.000 abitanti).

Passaggio graduale alla zona bianca per focolai di variante inglese

La necessità di graduare il passaggio a zona bianca della Sardegna, in discussione al momento tra ministero della Salute, Iss e Regione, è determinata anche dalla presenza nell'isola di alcuni focolai dove si registra la diffusione della variante inglese del virus. Bono, comune del centro nord dell'isola, La Maddalena, a nord est e San Teodoro, sulla costa nord orientale, sono infatti ricorsi al lockdown.

Quali altre regioni cambiano colore a partire da lunedì

Mentre la Sardegna diventerà zona bianca, da lunedì altre regioni cambieranno fascia passando in arancione e rossa.

In fascia arancione passeranno Lombardia, Marche e Piemonte, mentre Basilicata e Molise andranno in zona rossa. Mentre la Basilicata passa in zona rossa per un aumento dell'Rt da 1,03 a 1,51, il Molise ne ha fatto richiesta.

"La Regione Molise ci ha contattato e ha espresso la volontà di andare in zona rossa e in questi casi non possiamo che accogliere tale richiesta" ha detto il direttore della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, alla conferenza stampa al ministero della Salute.

La Liguria invece torna in fascia gialla, eccetto Sanremo, Ventimiglia e comuni limitrofi.

"Ho sentito il ministro della Salute Roberto Speranza e come ci confermano i dati per la seconda settimana consecutiva la Liguria ha registrato parametri di rischio bassi e un indice Rt sotto uno" ha confermato il Presidente della regione Giovanni Toti.

Monitoraggio settimanale Iss, peggioramento del livello generale di rischio

Come si legge nella bozza del monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute, si conferma per la quarta settimana consecutiva un peggioramento nel livello generale del rischio. Aumenta il numero di Regioni/PPAA classificate a rischio alto (da una a cinque: Abruzzo, Lombardia, Marche, Piemonte, Umbria) mentre diminuisce il numero di quelle classificate a rischio moderato o basso.

​​Secondo gli ultimi dati pubblicati dal Ministero della Salute, nelle ultime 24 ore in Italia sono stati registrati 20.499 casi Covid, con 11.714 guarigioni e 253 decessi.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook