22:42 08 Maggio 2021
Italia
URL abbreviato
31916
Seguici su

Il quotidiano inglese The Guardian muove accuse contro l'Italia affermando che avrebbe ingannato l'Organizzazione mondiale della sanità sul piano pandemico nazionale.

L’Italia avrebbe ingannato l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) riguardo alla reale disponibilità di un piano pandemico aggiornato, meno di tre settimane prima della conferma del primo caso di coronavirus in Italia (paziente 1 di Codogno).

A riportare questa notizia è il The Guardian, secondo il quale l’Italia non aggiornava il suo piano pandemico nazionale dal 2006 e il 4 febbraio 2020 avrebbe quindi falsamente adeguato la sezione C8 del precedente piano affermando che il paese era al livello 5 di preparazione, ovvero il più alto.

Secondo il The Guardian questo mancato reale adeguamento del piano pandemico nazionale potrebbe essere tra i fattori che avrebbero portato alla morte di almeno 10 mila persone nella prima ondata.

Come noto il documento è oggetto di inchiesta presso la Procura della Repubblica di Bergamo, per presunti errori di valutazione e gestione da parte delle autorità italiane.

Casi Covid in Italia

I casi totali in Italia sono 2.818.863, i decessi sono 95.992, mentre i guariti sono 2.334.968 e gli attualmente positivi sono 387.903 secondo i dati della Protezione civile.

Casi Covid nel Regno Unito

Nel Regno Unito sono 4.138.233 i casi totali, i decessi sono 120.988 secondo i dati forniti dalla Johns Hopkins University.

Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook